my2cents

[my2cents] La Tana dei Blogger

Ultimamente faccio fatica a trovare informazioni utili sui giochi da tavolo. Mi correggo, faccio fatica a trovarle in un unico posto. Sull’incremento del “rumore di fondo” in ambito ludico, ho già espresso la mia opinione nella precedente riflessione, non voglio tornarci. Nel social virtual layer che ormai ricopre completamente il nostro mondo fisico, seguo alcuni gruppi dedicati ai giochi da tavolo. Peccato che l’elevato coefficiente di oblio impedisca, a distanza di qualche tempo, di recuperare ciò che di qualitativamente interessante viene postato. Tra l’ennesimo “è meglio Agricola oppure Caverna?” e il sempre presente “ecco la lista dei x boardgames migliori di tutti i tempi..che cosa ne pensate?“, si perdono commenti, ad alto valore aggiunto, di utenti comuni (e blogger).

Un paio di settimane fa, un editoriale della Tana (che vi invito a leggere) ha affrontato proprio questo tema, fornendo interessanti spunti di riflessione: “Qualcuno saluta il proliferare dei blog e dei social network come una maggiore pluralità dell’informazione. Può essere vero, ma a volte mi pare solo che si ottenga una frammentazione dell’informazione. Se scrivono in 10 su 10 posti diversi, qualcosa, tra sostanza, risposte, argomentazioni, andrà sicuramente perso più facilmente rispetto a quello che accadrebbe se quei 10 scrivessero tutti nello stesso posto.” : concordo pienamente con il “problema” segnalato.

Penso che La Tana sia una comunità ricchissima di contenuti di grande qualità. Personalmente devo molto a La Tana: è grazie ai suggerimenti dei goblins che, negli anni, le mie competenze ludiche sono cresciute allo stesso passo della mia ludoteca. Tuttavia La Tana non ha saputo (oppure potuto) investire in un contenitore all’altezza del  contenuto; ritengo l’esperienza di fruizione del portale semplicemente “frustrante”.

“Ci sono tre modi per fare le cose. Giuste, sbagliate e come dico io.”

Qualcuno sostiene che l’esigenza di un unico repository del sapere ludico possa essere soddisfatta tramite altri tipi di portali, ad esempio tramite Giocare in Scatola. Premesso che questo strumento è utilissimo per ricercare informazioni distribuite nella rete, rimane comunque evidente il limite principale del mezzo, ovvero l’ipotesi che i contenuti che abbia senso “indicizzare” siano esclusivamente quelli dei blogger, tralasciando completamente qualsiasi altro contributo.

Personalmente ritengo che “il sapere (anche quello ludico) non s’accresce se non condiviso” e che il contributo di una comunità di giocatori ed appassionati sia qualitativamente superiore a quello di qualsiasi (video)blogger, per quanto illuminato possa essere.

Più che una tana di Blogger, mi piacerebbe tornare a poter consultare, in modo smart, i contributi di una Tana di Giocatori.

2 thoughts on “[my2cents] La Tana dei Blogger

  1. Hai scritto:
    “[…] si perdono commenti, ad alto valore aggiunto, di utenti comuni (e blogger).”

    “[…] rimane comunque evidente il limite principale del mezzo, ovvero l’ipotesi che i contenuti che abbia senso “indicizzare” siano esclusivamente quelli dei blogger, tralasciando completamente qualsiasi altro contributo.”

    Pensa che gli autori dei blog più popolari sono persone come te che, in un modo o nell’altro, hanno comunque una certa propensione nello scrivere, oltre che del tempo libero sufficiente a mettersi lì e descrivere i meccanismi di ogni gioco che vanno a recensire. E’ gente che sa farlo (bene o male, de gustibus) e a cui indubbiamente piace farlo.

    Avere poi una varietà di portali dedicati al mondo ludico è indubbio che abbia sia vantaggi che svantaggi: i vantaggi sono collegati al fatto che è possibile avere opinioni multiple riguardo al singolo gioco, gli svantaggi sono dovuti al fatto che è pressoché impossibile tenere sotto controllo tutti questi portali ogni giorno.

    Ecco dove entra in gioco Giocare in Scatola: mettere a disposizione gli articoli da più portali, in un unico luogo, senza filtri.

    Tuttavia, per noi monitorare e riportare su Giocare in Scatola i commenti ad ogni articolo, in ogni blog, richiederebbe uno sforzo tecnico immane che al momento non siamo in grado di permetterci, oltre che a possedere strutture hardware di un certo livello.

    Quello che vogliamo però chiederti è questo: che soluzione proporresti tu, per considerare anche questi “altri contributi”?

    Mi piace

    1. Premesso che reputo il contributo di Giocare in Scatola importantissimo per “la causa”, a mio avviso esso rimane una splendida vetrina indicizzata che mostra i contributi (siano essi di qualità oppure no) di chi ha fatto il passo di voler pubblicare in rete. Soltanto per questo motivo: chapeau! grazie al vostro lavoro è semplicissimo rimanere aggiornati. Personalmente trovavo molto utile, pur con gli evidenti limiti, la vecchia impostazione del sito/comunità di TdG dove, in calce ad una recensione, era possibile lasciare il proprio commento ad perpetua rei memoriam; anche l’integrazione del “classico” forum ha un indubbio valore aggiunto. Attualmente, nella mia miopia, non vedo alternative a TdG per considerare anche questi alt(r)i contributi, sempre che TdG si riesca ad adeguare nella forma e nella governance.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...