la supposta verità · supercazzole

[debunking] Clans of Caledonia

“Clans of Caledonia è al 70% uguale a Terra Mystica”, “I contratti di Clans of Claedonia sono scopiazzati da Marco Polo”, “Il mercato di Clans of Caledonia è copiato da quello di Navegador”, ecc.  Normalmente non impiego il mio tempo a fare “debunking” perchè, da sostenitore di quella che viene chiamata “La teoria della montagna di merda“, sono sempre molto pragmatico: “un idiota può produrre più merda di quanta tu non possa spalarne… “.

la supposta verità · supercazzole

Giochi usati, cura per i mali dei giocatori odierni

La faccio breve (per chi ha fretta di scoprire l’assassino): credo che il mercato “parallelo” dei giochi usati possa essere uno strumento utilissimo per potenziare il “sistema immunitario” del (micro)ecosistema del gioco da tavolo. Ovviamente, più che ai “casual gamers”, faccio riferimento alla setta degli “hardcore gamers”, molti dei quali stanno vivendo una lenta ( e forse inconsapevole) trasformazione da giocatori a consumatori.

played4you

Through the Ages, la civilizzazione giocata in tempo reale

Through the Ages (TTA, per gli amici) è uno dei pochi giochi che permettono di giocare la civilizzazione quasi in tempo reale. Narrano alcune leggende metropolitane di giocatori che hanno iniziato il setup del gioco prima della costruzione della Salerno – Reggio Calabria e che hanno visto Delrio inaugurarla durante il calcolo del punteggio finale della IV era.

supercazzole

Giochi Fantastici e dove trovarli

Alcune delle domande che appaiono con maggior frequenza nei gruppi “social” fanno riferimento all’acquisto dei giochi. Inizialmente pensavo che fossero dei semplici markettari prezzolati al soldo dei soliti quattro o cinque store on-line, ormai a corto di  amici e parenti. In realtà, dopo aver eliminato “la claque” realmente affiliata, che include anche groupies, succubi e cultisti, mi sono reso conto che questa esigenza è reale: ci sono giocatori che chiedono davvero dove poter acquistare i Giochi da Tavolo!

supercazzole

KickStarter, senza giri di parole

“Ciao Mike, ho deciso che farò il mio primo gioco stra-mega-super-bello che sarà così, guarda qui… [mostro qualche disegnino]. Ma ho bisogno di te! se mi dai 70€ tra un anno, ma non garantisco, vedrò di spedirtelo direttamente a casa… ah già, per quello magari dammi altri 15€ che sai, i corrieri costano. Però ti avviso che fai un affare perché poi non si troverà più oppure lo pagheresti 80€… e poi, sai che ti dico? ci aggiungo anche queste cose bellissime [mostro un altro disegno] che nessun altro potrà avere… sì ok, non sono fondamentali per giocare, ma vuoi mettere??? …se ti interessa puoi dare i soldi a Johnny er cravattaro… lui li tiene per un mese e io non posso toccarli: ho circa 28 giorni per trovare altre 599 persone come te, che sono interessate e vogliono contribuire, quindi… spargi la voce più che puoi!!! se poi non le trovo, Johnny ti ridà i tuoi soldi e amici come prima”.